In memoria di un maestro che ci ha lasciato: Angelo Aru [di Sergio Vacca]

Dopo una breve malattia, è scomparso Angelo Aru, Professore Ordinario di Geopedologia al Corso di Laurea in Scienze Geologiche. Viene da dire, come nei necrologi: “lascia un grande vuoto in tutti coloro che lo hanno conosciuto e non possono non

/ No comments

In memoria di un maestro che ci ha lasciato: Angelo Aru [di Sergio Vacca]

Dopo una breve malattia, è scomparso Angelo Aru, Professore Ordinario di Geopedologia al Corso di Laurea in Scienze Geologiche. Viene da dire, come nei necrologi: “lascia un grande vuoto in tutti coloro che lo hanno conosciuto e non possono non

/ No comments

La lingua dominante [di Pier Giorgio Testa]

Neanche i paesini più piccoli in Sardegna sono riusciti a risparmiarsi suggestioni anglofone, anche a disdoro di quanti si battono per un discorso identitario; quindi varie attività commerciali e non solo hanno preferito intitolarsi con roboanti, finora ignoti termini inglesi,

/ No comments

La lingua dominante [di Pier Giorgio Testa]

Neanche i paesini più piccoli in Sardegna sono riusciti a risparmiarsi suggestioni anglofone, anche a disdoro di quanti si battono per un discorso identitario; quindi varie attività commerciali e non solo hanno preferito intitolarsi con roboanti, finora ignoti termini inglesi,

/ No comments

Quo vadis architetto? La Cina è vicina [di Giorgio Scianca]

https://ilgiornaledellarchitettura.com20 Novembre 2020. In Cina le fiction con gli architetti sono cosa recente: psicodrammi tra emancipazione professionale e urbanesimo fuori tempo massimo Per il secondo appuntamento della rubrica rubo il titolo del film di Marco Bellocchio del 1967. Nessun riferimento

/ No comments

Quo vadis architetto? La Cina è vicina [di Giorgio Scianca]

https://ilgiornaledellarchitettura.com20 Novembre 2020. In Cina le fiction con gli architetti sono cosa recente: psicodrammi tra emancipazione professionale e urbanesimo fuori tempo massimo Per il secondo appuntamento della rubrica rubo il titolo del film di Marco Bellocchio del 1967. Nessun riferimento

/ No comments

Silvio Garattini: A cosa serve la scienza [di Federico Tulli]

https://left.it/19 Novembre 2020. «Il Covid oltre ad aver messo in luce tutte le fragilità del Servizio sanitario nazionale ha reso evidente che la scarsa cultura scientifica dei cittadini si riverbera sui politici» osserva Silvio Garattini. «Di qui le scelte confuse

/ No comments

Silvio Garattini: A cosa serve la scienza [di Federico Tulli]

https://left.it/19 Novembre 2020. «Il Covid oltre ad aver messo in luce tutte le fragilità del Servizio sanitario nazionale ha reso evidente che la scarsa cultura scientifica dei cittadini si riverbera sui politici» osserva Silvio Garattini. «Di qui le scelte confuse

/ No comments

L’informazione può ancora essere salvata? [di Pierfranco Pellizzetti]

http://temi.repubblica.it/micromega 16 novembre 2020.  «Vi pare che gli Olandesi, siano maledetti da Dio per aver dato via libera alla stampa e per esercitare il commercio dei pensieri degli uomini? L’impero romano è stato meno potente perché Cicerone scrisse in libertà?»[1]

/ No comments

L’informazione può ancora essere salvata? [di Pierfranco Pellizzetti]

http://temi.repubblica.it/micromega 16 novembre 2020.  «Vi pare che gli Olandesi, siano maledetti da Dio per aver dato via libera alla stampa e per esercitare il commercio dei pensieri degli uomini? L’impero romano è stato meno potente perché Cicerone scrisse in libertà?»[1]

/ No comments

La guerra al Covid e la guerra ai giovani [di Francesco Guala]

https://www.doppiozero.com. 10 novembre 2020. Quando il governatore Vincenzo De Luca ha decretato la chiusura di tutte le scuole della Regione Campania, a fine ottobre, nessuno è stato colto di sorpresa. Il messaggio della sua campagna elettorale, ripetuto ossessivamente per tutta

/ No comments

La guerra al Covid e la guerra ai giovani [di Francesco Guala]

https://www.doppiozero.com. 10 novembre 2020. Quando il governatore Vincenzo De Luca ha decretato la chiusura di tutte le scuole della Regione Campania, a fine ottobre, nessuno è stato colto di sorpresa. Il messaggio della sua campagna elettorale, ripetuto ossessivamente per tutta

/ No comments

Il futuro passa dal recupero dei luoghi [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda 12 novembre 2020. La città in pillole. Ripetutamente qui si sostiene che nel tempo sospeso che ci è dato di vivere, proprio ora, bisogna assumersi la responsabilità di progettare la città futura. Un processo collettivo che tutti interpella,

/ No comments

Il futuro passa dal recupero dei luoghi [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda 12 novembre 2020. La città in pillole. Ripetutamente qui si sostiene che nel tempo sospeso che ci è dato di vivere, proprio ora, bisogna assumersi la responsabilità di progettare la città futura. Un processo collettivo che tutti interpella,

/ No comments

Nuovi ecosistemi ibridi per l’innovazione [di Federico Bomba]

https://www.ilgiornaledellarte.com novembre 2020. Un network per la definizione di strategie nazionali sul tema arte e imprese, in linea con le dichiarazioni della Presidente della Commissione europea. Il 30 ottobre, in occasione del simposio S+T+ARTS | Science, Technology & the Arts

/ No comments

Nuovi ecosistemi ibridi per l’innovazione [di Federico Bomba]

https://www.ilgiornaledellarte.com novembre 2020. Un network per la definizione di strategie nazionali sul tema arte e imprese, in linea con le dichiarazioni della Presidente della Commissione europea. Il 30 ottobre, in occasione del simposio S+T+ARTS | Science, Technology & the Arts

/ No comments

Report 2: se fare figuracce fosse un reato, vi darebbero l’ergastolo [di Vito Biolchini]

Avete visto anche voi Report 2 la vendetta, vero? Forse dovremmo smettere di incazzarci e dovremmo solamente iniziare a prendere per il culo questi poveretti che sono stati sbugiardati, questi personaggi da commedia all’italiana che pure si vantano di avere

/ One Comment

Report 2: se fare figuracce fosse un reato, vi darebbero l’ergastolo [di Vito Biolchini]

Avete visto anche voi Report 2 la vendetta, vero? Forse dovremmo smettere di incazzarci e dovremmo solamente iniziare a prendere per il culo questi poveretti che sono stati sbugiardati, questi personaggi da commedia all’italiana che pure si vantano di avere

/ One Comment

Studio d’Artista: Leonardo Boscani [di Roberta Vanali]

Una costante della ricerca di Leonardo Boscani, sassarese, classe 1961, è il recupero di vecchie immagini che decontestualizzate diventano metafore del presente, strumento d’analisi con l’obiettivo di un effetto altamente straniante. Osservatore non convenzionale al limite della provocazione, l’artista è

/ No comments

Studio d’Artista: Leonardo Boscani [di Roberta Vanali]

Una costante della ricerca di Leonardo Boscani, sassarese, classe 1961, è il recupero di vecchie immagini che decontestualizzate diventano metafore del presente, strumento d’analisi con l’obiettivo di un effetto altamente straniante. Osservatore non convenzionale al limite della provocazione, l’artista è

/ No comments

Il thesaurus della morte e dei suoi riti [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda 5 novembre 2020. La città in pillole. Chiunque in Sardegna sia della generazione con nonni nati nel secondo Ottocento può ancora essere testimone per una ricerca su alcune pratiche di vita, comprese quelle relative alla morte e ai

/ No comments

Il thesaurus della morte e dei suoi riti [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda 5 novembre 2020. La città in pillole. Chiunque in Sardegna sia della generazione con nonni nati nel secondo Ottocento può ancora essere testimone per una ricerca su alcune pratiche di vita, comprese quelle relative alla morte e ai

/ No comments

L’assalto delle multinazionali a Sa Libra [di Diego Asproni]

Nell’ultimo capitolo del romanzo Sos Sinnos, Michelangelo Pira ritorna a Sa Libra, tra Onanì, Bitti e la Colonia Penale di Mamone. L’autore del libro, immagina di essere trasportato in taxi dalla Piazza Maggiore di Bologna alla chiesetta de Santu Bachis

/ 2 Comments

L’assalto delle multinazionali a Sa Libra [di Diego Asproni]

Nell’ultimo capitolo del romanzo Sos Sinnos, Michelangelo Pira ritorna a Sa Libra, tra Onanì, Bitti e la Colonia Penale di Mamone. L’autore del libro, immagina di essere trasportato in taxi dalla Piazza Maggiore di Bologna alla chiesetta de Santu Bachis

/ 2 Comments