Note a margine delle Lettere dal carcere pubblicate di recente da Einaudi a cura di Francesco Giasi [di Umberto Cocco]

Antonio Gramsci mette la rivoltella sul tavolo, in bella vista e a portata di mano, è un pomeriggio della primavera del 1921 e nel suo ufficio dell’«Ordine nuovo. Quotidiano comunista» del quale è direttore, sta per materializzarsi una singolare minaccia,

/ No comments

Note a margine delle Lettere dal carcere pubblicate di recente da Einaudi a cura di Francesco Giasi [di Umberto Cocco]

Antonio Gramsci mette la rivoltella sul tavolo, in bella vista e a portata di mano, è un pomeriggio della primavera del 1921 e nel suo ufficio dell’«Ordine nuovo. Quotidiano comunista» del quale è direttore, sta per materializzarsi una singolare minaccia,

/ No comments

Per Annalisa Diaz: nella sua vita il tempo della politica è stato una buona misura [di Maria Giovanna Piano]

Il tempo è un grande scultore, e si può dire che sia anche una buona misura. Il tempo della politica, nella vita di Annalisa Diaz, è stato un’ottima misura. Ha misurato, infatti, statura e peso di una donna che quella

/ No comments

Per Annalisa Diaz: nella sua vita il tempo della politica è stato una buona misura [di Maria Giovanna Piano]

Il tempo è un grande scultore, e si può dire che sia anche una buona misura. Il tempo della politica, nella vita di Annalisa Diaz, è stato un’ottima misura. Ha misurato, infatti, statura e peso di una donna che quella

/ No comments

Proust e la memoria dei luoghi [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda 20 settembre 2021. La città in pillole. Quanto siano di ispirazione le pagine de La Recherche di Marcel Proust che raccontano vissuti e luoghi, lo sanno bene quanti le hanno lette in età in cui le preoccupazioni esegetiche

/ No comments

Proust e la memoria dei luoghi [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda 20 settembre 2021. La città in pillole. Quanto siano di ispirazione le pagine de La Recherche di Marcel Proust che raccontano vissuti e luoghi, lo sanno bene quanti le hanno lette in età in cui le preoccupazioni esegetiche

/ No comments

Musiche inconsuete al Lirico [di Franco Masala]

“Gran nuova, gran nuova!” al Teatro Lirico di Cagliari: così, riprendendo i cortigiani del Duca di Mantova nel Rigoletto verdiano, potremmo salutare l’innovazione. Il direttore d’orchestra è finalmente visibile sullo schermo ricavato nel fondo del palcoscenico contro ciò che si

/ No comments

Musiche inconsuete al Lirico [di Franco Masala]

“Gran nuova, gran nuova!” al Teatro Lirico di Cagliari: così, riprendendo i cortigiani del Duca di Mantova nel Rigoletto verdiano, potremmo salutare l’innovazione. Il direttore d’orchestra è finalmente visibile sullo schermo ricavato nel fondo del palcoscenico contro ciò che si

/ No comments

Transizione: in manibus tuis, Domine [di Pier Giorgio Testa]

Alcuni giorni fa, in contemporanea alle preziose giornate di Milano sull’Ambiente, i Tg della Rai, pagata da noi, annunciavano con voci festanti e orgoglio del tutto inopportuno, l’inizio del viaggio nello spazio di una navicella USA, ricca di ricchi, che

/ One Comment

Transizione: in manibus tuis, Domine [di Pier Giorgio Testa]

Alcuni giorni fa, in contemporanea alle preziose giornate di Milano sull’Ambiente, i Tg della Rai, pagata da noi, annunciavano con voci festanti e orgoglio del tutto inopportuno, l’inizio del viaggio nello spazio di una navicella USA, ricca di ricchi, che

/ One Comment

Riflessioni sulla “buona morte” [di Gianni Loy]

Il significato dell’espressione, sia nella lingua originaria che in quella italiana, per quanto riguarda l’aspetto teleologico, è chiaro e inequivocabile: indica  le azioni volte a porre fine alla vita di una persona allo scopo di evitargli sofferenze prolungate nel tempo

/ No comments

Riflessioni sulla “buona morte” [di Gianni Loy]

Il significato dell’espressione, sia nella lingua originaria che in quella italiana, per quanto riguarda l’aspetto teleologico, è chiaro e inequivocabile: indica  le azioni volte a porre fine alla vita di una persona allo scopo di evitargli sofferenze prolungate nel tempo

/ No comments

Da Cagliari al mondo, la forza e la passione di una protagonista del femminismo. Addio ad Annalisa Diaz [di Alessandra Pigliaru]

il manifesto 5 ottobre 2021.  Avvocata, insegnante e deputata, Annalisa Diaz è morta a Cagliari all’età di 86 anni. Protagonista del femminismo italiano, la sua vita è stata segnata dalla esperienza della politica delle donne da cui non si è mai discostata fino

/ No comments

Da Cagliari al mondo, la forza e la passione di una protagonista del femminismo. Addio ad Annalisa Diaz [di Alessandra Pigliaru]

il manifesto 5 ottobre 2021.  Avvocata, insegnante e deputata, Annalisa Diaz è morta a Cagliari all’età di 86 anni. Protagonista del femminismo italiano, la sua vita è stata segnata dalla esperienza della politica delle donne da cui non si è mai discostata fino

/ No comments

Puigdemont rivela le contraddizioni della politica spagnola [di Nicolò Migheli]

L’esito era annunciato. La Corte d’Appello di Sassari si allinea alle magistrature europee sospendendo l’estradizione di Carlos Puigdemont i Casamajó. Fino a che non ci sarà la sentenza della Corte Europea di Strasburgo, l’ex presidente della Generalitat ed eurodeputato gode

/ No comments

Puigdemont rivela le contraddizioni della politica spagnola [di Nicolò Migheli]

L’esito era annunciato. La Corte d’Appello di Sassari si allinea alle magistrature europee sospendendo l’estradizione di Carlos Puigdemont i Casamajó. Fino a che non ci sarà la sentenza della Corte Europea di Strasburgo, l’ex presidente della Generalitat ed eurodeputato gode

/ No comments

L’impero del sole [di Franco Masala]

Ascoltare un’orchestra dal vivo e non vedere il direttore è un’esperienza riduttiva che per poco non fa rimpiangere l’ascolto casalingo con un CD, oltre tutto tecnicamente perfetto. La configurazione del Teatro Lirico di Cagliari – con le sue logge aggettanti

/ No comments

L’impero del sole [di Franco Masala]

Ascoltare un’orchestra dal vivo e non vedere il direttore è un’esperienza riduttiva che per poco non fa rimpiangere l’ascolto casalingo con un CD, oltre tutto tecnicamente perfetto. La configurazione del Teatro Lirico di Cagliari – con le sue logge aggettanti

/ No comments

I linguaggi dei gruppi dirigenti [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda 9 settembre 2021. La città in pillole.  In queste pagine Mario Sechi ha posto un quesito essenziale quanto potente. Cosa sia oggi la sardità e cosa si intenda ogni volta che un esponente delle classi dirigenti, vi faccia

/ No comments

I linguaggi dei gruppi dirigenti [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda 9 settembre 2021. La città in pillole.  In queste pagine Mario Sechi ha posto un quesito essenziale quanto potente. Cosa sia oggi la sardità e cosa si intenda ogni volta che un esponente delle classi dirigenti, vi faccia

/ No comments

L’incognita tedesca [di Nicolò Migheli]

  Oggi si vota in Germania per rinnovare il Bundestag da cui verrà il nuovo cancelliere o cancelliera. Le prime elezioni senza la signora Merkel rappresentano uno spartiacque nella storia tedesca e anche in quella europea. Che lo si voglia

/ No comments

L’incognita tedesca [di Nicolò Migheli]

  Oggi si vota in Germania per rinnovare il Bundestag da cui verrà il nuovo cancelliere o cancelliera. Le prime elezioni senza la signora Merkel rappresentano uno spartiacque nella storia tedesca e anche in quella europea. Che lo si voglia

/ No comments

Amore e morte al Lirico [di Franco Masala]

La prima volta di Giselle a Cagliari fu nel 1850 con il titolo italianizzato di Gisella o le Willi e la musica di Giovanni Baietti, strumentata da Giovanni Gonella, capobanda militare nato a Sassari, nell’edizione ridotta e alterata già andata

/ No comments

Amore e morte al Lirico [di Franco Masala]

La prima volta di Giselle a Cagliari fu nel 1850 con il titolo italianizzato di Gisella o le Willi e la musica di Giovanni Baietti, strumentata da Giovanni Gonella, capobanda militare nato a Sassari, nell’edizione ridotta e alterata già andata

/ No comments