Un nuovo inizio? Ma quando e quale? (3) [di Franco Mannoni]

Per un nuovo inizio. Per l’area democratica è il momento di procedere alla definizione di uno sbocco, di un’alternativa che, ovviamente dovrà avere caratteri di generalità, nel senso che la ricerca di un cambio di rotta in una realtà circoscritta

/ No comments

Un nuovo inizio? Ma quando e quale? (3) [di Franco Mannoni]

Per un nuovo inizio. Per l’area democratica è il momento di procedere alla definizione di uno sbocco, di un’alternativa che, ovviamente dovrà avere caratteri di generalità, nel senso che la ricerca di un cambio di rotta in una realtà circoscritta

/ No comments

L’odio della Lega verso le donne [di Giulio Cavalli]

Lefts. L’unico giornale di sinistra 20 Giugno 2019. Se per caso aveste bisogno di un’ulteriore prova (ce ne sono a decine, eh) dell’odio per la Lega verso le donne (che devono essere madri e lì stare, senza pretendere nulla di

/ No comments

L’odio della Lega verso le donne [di Giulio Cavalli]

Lefts. L’unico giornale di sinistra 20 Giugno 2019. Se per caso aveste bisogno di un’ulteriore prova (ce ne sono a decine, eh) dell’odio per la Lega verso le donne (che devono essere madri e lì stare, senza pretendere nulla di

/ No comments

Cagliari, Sabato 29 ore 18:30 Marina Hostel, presentazione di “Metropolitània e àteros contos tòpicos, distòpicos e utòpicos” di Giuseppe Corongiu [di Maria Antonietta Mongiu]

Sabato 29 giugno a Cagliari, nel cortile del Marina Hostel, Scalette San Sepolcro, ore 18:30, si parlerà dell’opera narrativa “Metropolitània e àteros contos tòpicos, distòpicos e utòpicos” di Giuseppe Corongiu, Casa editrice Palabanda. Già Direttore delle politiche linguistiche regionali, attivista

/ No comments

Cagliari, Sabato 29 ore 18:30 Marina Hostel, presentazione di “Metropolitània e àteros contos tòpicos, distòpicos e utòpicos” di Giuseppe Corongiu [di Maria Antonietta Mongiu]

Sabato 29 giugno a Cagliari, nel cortile del Marina Hostel, Scalette San Sepolcro, ore 18:30, si parlerà dell’opera narrativa “Metropolitània e àteros contos tòpicos, distòpicos e utòpicos” di Giuseppe Corongiu, Casa editrice Palabanda. Già Direttore delle politiche linguistiche regionali, attivista

/ No comments

Spiagge e non cave. Sistemi di rimozione della Posidonia [di Carmelo Spada]

I giornali l’estate scorsa, in diverse occasioni, hanno pubblicato notizie di cafoni incivili arrivati in auto sulle dune delle spiagge della Sardegna in dispregio di questi delicati ecosistemi e in assenza di totale sensibilità ambientale. In simili occasioni è stata

/ 3 Comments

Spiagge e non cave. Sistemi di rimozione della Posidonia [di Carmelo Spada]

I giornali l’estate scorsa, in diverse occasioni, hanno pubblicato notizie di cafoni incivili arrivati in auto sulle dune delle spiagge della Sardegna in dispregio di questi delicati ecosistemi e in assenza di totale sensibilità ambientale. In simili occasioni è stata

/ 3 Comments

Tra impotenza e ricostruzione di una egemonia: la sinistra intellettuale oggi [di Carlo Formenti]

MicroMega on line 14 giugno 2019 La maggior parte degli autori esaminati nel libro di Giorgio Cesarale (A Sinistra. Il pensiero critico dopo il 1989, Laterza, 2019), è priva di quella traducibilità politica che oggi serve per reinventare l’opposizione al

/ No comments

Tra impotenza e ricostruzione di una egemonia: la sinistra intellettuale oggi [di Carlo Formenti]

MicroMega on line 14 giugno 2019 La maggior parte degli autori esaminati nel libro di Giorgio Cesarale (A Sinistra. Il pensiero critico dopo il 1989, Laterza, 2019), è priva di quella traducibilità politica che oggi serve per reinventare l’opposizione al

/ No comments

Un nuovo inizio? Ma quando e quale? (2) [di Franco Mannoni]

Italia e Sardegna. In Sardegna si è verificata la saldatura fra due spinte. Una determinata dall’estendersi della tendenza populista salviniana, l’altra derivante dal precipitare dell’istanza all’autogoverno e/o all’autodeterminazione, nel crogiuolo sardista. Per apparente paradosso, il battere la gran cassa dell’autodeterminazione

/ No comments

Un nuovo inizio? Ma quando e quale? (2) [di Franco Mannoni]

Italia e Sardegna. In Sardegna si è verificata la saldatura fra due spinte. Una determinata dall’estendersi della tendenza populista salviniana, l’altra derivante dal precipitare dell’istanza all’autogoverno e/o all’autodeterminazione, nel crogiuolo sardista. Per apparente paradosso, il battere la gran cassa dell’autodeterminazione

/ No comments

Con Freud alla Scala [di Franco Masala]

Paul, vedovo inconsolabile, vive nel culto della moglie scomparsa prematuramente. Un amico, Frank, cerca invano di distoglierlo dalle sue ossessioni. Marietta, ballerina sosia della defunta, irretisce Paul, dandosi anche ad altri, Frank compreso. All’ennesima provocazione Paul strangola Marietta con la

/ No comments

Con Freud alla Scala [di Franco Masala]

Paul, vedovo inconsolabile, vive nel culto della moglie scomparsa prematuramente. Un amico, Frank, cerca invano di distoglierlo dalle sue ossessioni. Marietta, ballerina sosia della defunta, irretisce Paul, dandosi anche ad altri, Frank compreso. All’ennesima provocazione Paul strangola Marietta con la

/ No comments

Altro che ricorsi, i numeri parlano chiaro: a Cagliari ha vinto il centrodestra. Ma il “metodo Zedda” impone di parlare d’altro [di Vito Biolchini]

In questi giorni autorevoli testate italiane (come Lettera 43 e il Fatto Quotidiano) hanno parlato del “tramonto del metodo Zedda”. Posto che nessuno in realtà ha ancora spiegato in maniera organica in che cosa sia consistito questo metodo, il post voto cagliaritano può

/ One Comment

Altro che ricorsi, i numeri parlano chiaro: a Cagliari ha vinto il centrodestra. Ma il “metodo Zedda” impone di parlare d’altro [di Vito Biolchini]

In questi giorni autorevoli testate italiane (come Lettera 43 e il Fatto Quotidiano) hanno parlato del “tramonto del metodo Zedda”. Posto che nessuno in realtà ha ancora spiegato in maniera organica in che cosa sia consistito questo metodo, il post voto cagliaritano può

/ One Comment

Un nuovo inizio? Ma quando e quale? (1) [di Franco Mannoni]

Pubblichiamo questa lunga nota di Franco Mannoni, per lungo tempo  figura di spicco nelle Istituzioni, pubbliche e private, della Sardegna. La nota è a metà fra diario e riflessione e ha l’intento che condividiamo di mettere in piedi o, almeno,

/ No comments

Un nuovo inizio? Ma quando e quale? (1) [di Franco Mannoni]

Pubblichiamo questa lunga nota di Franco Mannoni, per lungo tempo  figura di spicco nelle Istituzioni, pubbliche e private, della Sardegna. La nota è a metà fra diario e riflessione e ha l’intento che condividiamo di mettere in piedi o, almeno,

/ No comments

Nessuno strappi la rete [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda 18 giugno 2019. La città in pillole. Uno dei più misteriosi miti dell’antichità, quello di Aracne (ragno in greco), pone la tessitura a fulcro dell’agire. Arte dalle mille significazioni già documentata nell’antico Egitto nelle pitture funerarie dove uomini

/ No comments

Nessuno strappi la rete [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda 18 giugno 2019. La città in pillole. Uno dei più misteriosi miti dell’antichità, quello di Aracne (ragno in greco), pone la tessitura a fulcro dell’agire. Arte dalle mille significazioni già documentata nell’antico Egitto nelle pitture funerarie dove uomini

/ No comments

Sardegna, Sardi e Resistenza. Memorie partigiane in “La chiave dello zucchero” di Giacomo Mameli [di Marco Sini]

La Sardegna non è stata interessata dalla Resistenza così come si è costituita e dispiegata nelle regioni dell’Italia continentale che dopo l’8 settembre del 1943, data dell’armistizio, erano sotto il tallone d’Achille della Wermacht, l’esercito tedesco, e delle SS con

/ No comments

Sardegna, Sardi e Resistenza. Memorie partigiane in “La chiave dello zucchero” di Giacomo Mameli [di Marco Sini]

La Sardegna non è stata interessata dalla Resistenza così come si è costituita e dispiegata nelle regioni dell’Italia continentale che dopo l’8 settembre del 1943, data dell’armistizio, erano sotto il tallone d’Achille della Wermacht, l’esercito tedesco, e delle SS con

/ No comments

L’allarme. Sanità, in Italia adesso si paga [di Viviana Daloiso]

Avvenire.it 14 giugno 2019. Venti milioni di italiani sono costretti a rivolgersi al privato per garantirsi il diritto di accedere alle cure Il motivo? Liste d’attesa invalicabili o chiuse. Pagare o rinunciare a curarsi. Succede in Italia, al cuore di

/ No comments

L’allarme. Sanità, in Italia adesso si paga [di Viviana Daloiso]

Avvenire.it 14 giugno 2019. Venti milioni di italiani sono costretti a rivolgersi al privato per garantirsi il diritto di accedere alle cure Il motivo? Liste d’attesa invalicabili o chiuse. Pagare o rinunciare a curarsi. Succede in Italia, al cuore di

/ No comments