Conoscenza

La città profonda [di Maurizio Corrado]

https://www.doppiozero.com/materiali/Alessandro il Grande a 24 anni traccia con la farina i limiti di quella che sarà Alessandria d’Egitto. Usare la farina per tracciare il limite fra spazio degli uomini e il resto del mondo, fra la Civiltà e il Selvatico,

/ No comments

La città profonda [di Maurizio Corrado]

https://www.doppiozero.com/materiali/Alessandro il Grande a 24 anni traccia con la farina i limiti di quella che sarà Alessandria d’Egitto. Usare la farina per tracciare il limite fra spazio degli uomini e il resto del mondo, fra la Civiltà e il Selvatico,

/ No comments

Paesaggi perduti? [di Franco Masala]

*Di seguito la Relazione integrale tenuta da Franco Masala, Storico dell’architettura/Presidente dell’Associazione Amici del Museo archeologico nazionale di Cagliari, nel corso del Terzo Seminario di Minima Juridica: Aspetti giuridico – legislativi della tutela del paesaggio (III). Il Seminario, organizzato, sabato

/ No comments

Paesaggi perduti? [di Franco Masala]

*Di seguito la Relazione integrale tenuta da Franco Masala, Storico dell’architettura/Presidente dell’Associazione Amici del Museo archeologico nazionale di Cagliari, nel corso del Terzo Seminario di Minima Juridica: Aspetti giuridico – legislativi della tutela del paesaggio (III). Il Seminario, organizzato, sabato

/ No comments

Roberto Longhi e Giuliano Briganti: l’importanza dei maestri [di Alessandra Sarchi]

https://www.doppiozero.com/materiali/Cos’è un maestro? Quando ero allieva alla Scuola Normale Superiore di Pisa nei primi anni ’90, ricordo che serpeggiava fra gli studenti più giovani, e magari più brillanti, ma anche fra i perfezionandi, già più scafati, una sorta di diffidenza

/ No comments

Roberto Longhi e Giuliano Briganti: l’importanza dei maestri [di Alessandra Sarchi]

https://www.doppiozero.com/materiali/Cos’è un maestro? Quando ero allieva alla Scuola Normale Superiore di Pisa nei primi anni ’90, ricordo che serpeggiava fra gli studenti più giovani, e magari più brillanti, ma anche fra i perfezionandi, già più scafati, una sorta di diffidenza

/ No comments

L’ambiente in Costituzione come “memoriale”. Il passato ed il futuro [di Paolo Numerico]

*Di seguito la Relazione integrale tenuta da Paolo Numerico, magistrato amministrativo a riposo, già presidente del T.A.R. Sardegna e presidente aggiunto della IV Sezione del Consiglio di Stato, nel corso del Terzo Seminario di Minima Juridica: Aspetti giuridico – legislativi

/ No comments

L’ambiente in Costituzione come “memoriale”. Il passato ed il futuro [di Paolo Numerico]

*Di seguito la Relazione integrale tenuta da Paolo Numerico, magistrato amministrativo a riposo, già presidente del T.A.R. Sardegna e presidente aggiunto della IV Sezione del Consiglio di Stato, nel corso del Terzo Seminario di Minima Juridica: Aspetti giuridico – legislativi

/ No comments

Leopoli, Leopoli [di Guido Pegna]

La grandissima sala dagli alti soffitti; le belle appliques alle pareti che diffondono una luce dorata; le grandi finestre alte fino al soffitto, davanti alle quali pendono pesanti cortine di velluto azzurro; sopra all’immenso caminetto, nella parete di fondo, il

/ 3 Comments

Leopoli, Leopoli [di Guido Pegna]

La grandissima sala dagli alti soffitti; le belle appliques alle pareti che diffondono una luce dorata; le grandi finestre alte fino al soffitto, davanti alle quali pendono pesanti cortine di velluto azzurro; sopra all’immenso caminetto, nella parete di fondo, il

/ 3 Comments

Arendt, Castoriadis e l’enigma Putin [di Francesco Bellusci]

https://www.doppiozero.com/materiali/ Stupore. È la sensazione che abbiamo provato, noi europei e occidentali, di fronte alla pandemia, convinti che le epidemie appartenessero a tempi o a luoghi remoti, e che si è ripetuta di fronte alla guerra scatenata da Putin. La

/ One Comment

Arendt, Castoriadis e l’enigma Putin [di Francesco Bellusci]

https://www.doppiozero.com/materiali/ Stupore. È la sensazione che abbiamo provato, noi europei e occidentali, di fronte alla pandemia, convinti che le epidemie appartenessero a tempi o a luoghi remoti, e che si è ripetuta di fronte alla guerra scatenata da Putin. La

/ One Comment

Darwin va in città [di Andrea Giardina]

https://www.doppiozero.com/ “L’evoluzione urbana è ovunque”, ma “nessuno la nota”. Ovvero, siamo immersi in un mondo che sta cambiando a una velocità talmente alta i suoi ecosistemi che non ce ne accorgiamo. Perché si tratta di fenomeni difficilmente percepibili, che, oltretutto,

/ No comments

Darwin va in città [di Andrea Giardina]

https://www.doppiozero.com/ “L’evoluzione urbana è ovunque”, ma “nessuno la nota”. Ovvero, siamo immersi in un mondo che sta cambiando a una velocità talmente alta i suoi ecosistemi che non ce ne accorgiamo. Perché si tratta di fenomeni difficilmente percepibili, che, oltretutto,

/ No comments

La Prima Medaglia d’Oro al Valor Militare [di Mario Rino Me]

Siamo stati abituati a dare per scontato che la Prima Medaglia d’Oro al Valor Militare sia stata concessa al Nocchiero Domenico Millelire. La fiducia nella ragione è un tratto della cultura occidentale, cui abbiamo la fortuna di appartenere e di

/ No comments

La Prima Medaglia d’Oro al Valor Militare [di Mario Rino Me]

Siamo stati abituati a dare per scontato che la Prima Medaglia d’Oro al Valor Militare sia stata concessa al Nocchiero Domenico Millelire. La fiducia nella ragione è un tratto della cultura occidentale, cui abbiamo la fortuna di appartenere e di

/ No comments

I Monument men per l’Ucraina [di Giuliano Volpe]

https://www.huffingtonpost.it/blog/2022/03/07 Dobbiamo evitare un duplice rischio: che si voglia distruggere il patrimonio culturale per annientare la storia e la memoria di una comunità; ma anche che lo si usi come una clava identitaria. Giù le mani dal patrimonio culturale ucraino.

/ No comments

I Monument men per l’Ucraina [di Giuliano Volpe]

https://www.huffingtonpost.it/blog/2022/03/07 Dobbiamo evitare un duplice rischio: che si voglia distruggere il patrimonio culturale per annientare la storia e la memoria di una comunità; ma anche che lo si usi come una clava identitaria. Giù le mani dal patrimonio culturale ucraino.

/ No comments

Roland Barthes e il Neutro [di Gianfranco Marrone]

https://www.doppiozero.com/Finalmente è arrivato anche nel nostro Paese il volume che raccoglie il corso universitario sul concetto di Neutro tenuto da Roland Barthes al Collège de France nei primi mesi del 1978. Dopo molti anni di mitologie e passaparola, plateali sotterfugi

/ No comments

Roland Barthes e il Neutro [di Gianfranco Marrone]

https://www.doppiozero.com/Finalmente è arrivato anche nel nostro Paese il volume che raccoglie il corso universitario sul concetto di Neutro tenuto da Roland Barthes al Collège de France nei primi mesi del 1978. Dopo molti anni di mitologie e passaparola, plateali sotterfugi

/ No comments

Sorvegliare e vaccinare: le radici post-moderne dell’ondata antiscientifica [di Luigi Corvaglia]

https://www.micromega.net/14 Febbraio 2022. Negazionismo del Covid, anti-vaccinismo, ipotesi di complotto: la santa alleanza destra/sinistra contro i Lumi e le colpe degli intellettuali. La fine della competenza. Quando Edgar J. Hoover, l’uomo che ha governato l’FBI per più di quarant’anni, decideva

/ No comments

Sorvegliare e vaccinare: le radici post-moderne dell’ondata antiscientifica [di Luigi Corvaglia]

https://www.micromega.net/14 Febbraio 2022. Negazionismo del Covid, anti-vaccinismo, ipotesi di complotto: la santa alleanza destra/sinistra contro i Lumi e le colpe degli intellettuali. La fine della competenza. Quando Edgar J. Hoover, l’uomo che ha governato l’FBI per più di quarant’anni, decideva

/ No comments

François Jullien, aspirare alla felicità? [di Mario Porro]

https://www.doppiozero.com/ Gli uomini “tendono alla felicità, vogliono diventare e rimanere felici”: l’incipit del freudiano Disagio della civiltà non sembra sospettare che possa esserci altra soluzione. Certo, possiamo non intenderci sul contenuto della felicità, ma resta scontato, quasi fosse un’idea regolatrice,

/ No comments

François Jullien, aspirare alla felicità? [di Mario Porro]

https://www.doppiozero.com/ Gli uomini “tendono alla felicità, vogliono diventare e rimanere felici”: l’incipit del freudiano Disagio della civiltà non sembra sospettare che possa esserci altra soluzione. Certo, possiamo non intenderci sul contenuto della felicità, ma resta scontato, quasi fosse un’idea regolatrice,

/ No comments