Città & Campagna

La lunga marcia della sostenibilità urbanistica (di Alan Batzella)

Alla fine degli anni ’70, in risposta alla crisi di quegli anni,  con il testo “Urbanistica e austerità“ (Feltrinelli, 1978)” Giuseppe Campos Venuti interveniva contro lo sperpero, l’inefficienza e il disordine che il regime immobiliare aveva comportato nella politica della

/ No comments

La lunga marcia della sostenibilità urbanistica (di Alan Batzella)

Alla fine degli anni ’70, in risposta alla crisi di quegli anni,  con il testo “Urbanistica e austerità“ (Feltrinelli, 1978)” Giuseppe Campos Venuti interveniva contro lo sperpero, l’inefficienza e il disordine che il regime immobiliare aveva comportato nella politica della

/ No comments

E’ necessario discutere di politiche, neanche di politica. Per farlo adeguatamente si portano argomenti, si indicano problemi [di Alessandro Mongili]

Nel mio articolo “Lo Spritz People e la biddizzazione di Cagliari”  non ho contestato la pedonalizzazione in se, ma la pedonalizzazione a spot, senza alcun piano e piovuta come una misura effimera in tessuti urbani già provati. Ne ho contestato

/ No comments

E’ necessario discutere di politiche, neanche di politica. Per farlo adeguatamente si portano argomenti, si indicano problemi [di Alessandro Mongili]

Nel mio articolo “Lo Spritz People e la biddizzazione di Cagliari”  non ho contestato la pedonalizzazione in se, ma la pedonalizzazione a spot, senza alcun piano e piovuta come una misura effimera in tessuti urbani già provati. Ne ho contestato

/ No comments

In difesa della baracca carlofortina [di Annalisa Diaz]

E’ da circa cinquantanni che trascorro l’estate nella splendida Isola di San Pietro, che amo tantissimo, abitata da  donne e uomini  molto orgogliosi delle loro tradizioni, della loro lingua, dei loro canti, del loro cibo, ma non altrettanto attenti alle

/ No comments

In difesa della baracca carlofortina [di Annalisa Diaz]

E’ da circa cinquantanni che trascorro l’estate nella splendida Isola di San Pietro, che amo tantissimo, abitata da  donne e uomini  molto orgogliosi delle loro tradizioni, della loro lingua, dei loro canti, del loro cibo, ma non altrettanto attenti alle

/ No comments

Lo “Spritz People” di Cagliari, al di là delle apparenze, è la metafora di una Sardegna disperata [di Sandro Roggio]

Leggo Alessandro Mongili qui e invidio, confesso,  lo  “Spritz People”  cagliaritano, l’unico segno di vita in quest’isola disperata. Vista da Sassari, seconda città della Sardegna, pure questo “effimero pavoneggiarsi nell’ultimo spot andato a segno” è in fondo una speranza. Peccato

/ 2 Comments

Lo “Spritz People” di Cagliari, al di là delle apparenze, è la metafora di una Sardegna disperata [di Sandro Roggio]

Leggo Alessandro Mongili qui e invidio, confesso,  lo  “Spritz People”  cagliaritano, l’unico segno di vita in quest’isola disperata. Vista da Sassari, seconda città della Sardegna, pure questo “effimero pavoneggiarsi nell’ultimo spot andato a segno” è in fondo una speranza. Peccato

/ 2 Comments

Lo Spritz People e la biddizzazione di Cagliari [di Alessandro Mongili]

Se non fossero così altezzosi, coloro che governano Cagliari dovrebbero leggere, almeno una volta, almeno qualcuno di loro, il saggio di Jane Jacobs sulle metropoli americane, Vita e morte delle grandi città, pubblicato perfino in italiano. Non tanto per la

/ 6 Comments

Lo Spritz People e la biddizzazione di Cagliari [di Alessandro Mongili]

Se non fossero così altezzosi, coloro che governano Cagliari dovrebbero leggere, almeno una volta, almeno qualcuno di loro, il saggio di Jane Jacobs sulle metropoli americane, Vita e morte delle grandi città, pubblicato perfino in italiano. Non tanto per la

/ 6 Comments

Le macerie che stanno dietro di noi non possono essere replicate dal presente per il futuro [di Barore Colveddu]

La Sardegna esce da una condizione che nel corso della metà del secolo scorso è stata determinata da politiche di sviluppo (industriale) concepite come intervento dello stato centrale, attraverso le sue partecipate (PP.SS.). Le politiche attuali in Europa, che prendono

/ No comments

Le macerie che stanno dietro di noi non possono essere replicate dal presente per il futuro [di Barore Colveddu]

La Sardegna esce da una condizione che nel corso della metà del secolo scorso è stata determinata da politiche di sviluppo (industriale) concepite come intervento dello stato centrale, attraverso le sue partecipate (PP.SS.). Le politiche attuali in Europa, che prendono

/ No comments

Lo scopo del Seminario del 28 agosto a Pattada? Creare partecipazione e confronto [di Maria Antonietta Mongiu]

Come altre volte LAMAS e SardegnaSoprattutto  si propongono come luogo di incontro e di discussione su temi centrali per la  Sardegna. A Pattada, il 28 agosto si parlerà di terra, di suolo, di paesaggio, di ambiente, di beni comuni che

/ No comments

Lo scopo del Seminario del 28 agosto a Pattada? Creare partecipazione e confronto [di Maria Antonietta Mongiu]

Come altre volte LAMAS e SardegnaSoprattutto  si propongono come luogo di incontro e di discussione su temi centrali per la  Sardegna. A Pattada, il 28 agosto si parlerà di terra, di suolo, di paesaggio, di ambiente, di beni comuni che

/ No comments

Materiali per un’urbanistica sostenibile: Ozi privati e pubbliche virtù [di Salvatore Multinu]

Anche se, negli ultimi anni, ha subìto qualche incidente (Alitalia, Ilva e una non trascurabile teoria di Istituti bancari) lo slogan «privato è bello» continua ad essere diffuso anche ben al di là dell’ambito economico, nel quale avrebbe una sua

/ No comments

Materiali per un’urbanistica sostenibile: Ozi privati e pubbliche virtù [di Salvatore Multinu]

Anche se, negli ultimi anni, ha subìto qualche incidente (Alitalia, Ilva e una non trascurabile teoria di Istituti bancari) lo slogan «privato è bello» continua ad essere diffuso anche ben al di là dell’ambito economico, nel quale avrebbe una sua

/ No comments

A Pattada lunedì 28 agosto LAMAS organizza il Seminario “Materiali per un’urbanistica sostenibile” [di Redazione]

Quali i contenuti e gli obiettivi di LAMAS e di S’ischola de su trabagliu per l’Edizione 2017? Produrre Materiali per un’urbanistica sostenibile in vista del Convegno Sostenibilità come opportunità di sviluppo della Sardegna che col supporto dell’associazione Paesaggio Gramsci si

/ No comments

A Pattada lunedì 28 agosto LAMAS organizza il Seminario “Materiali per un’urbanistica sostenibile” [di Redazione]

Quali i contenuti e gli obiettivi di LAMAS e di S’ischola de su trabagliu per l’Edizione 2017? Produrre Materiali per un’urbanistica sostenibile in vista del Convegno Sostenibilità come opportunità di sviluppo della Sardegna che col supporto dell’associazione Paesaggio Gramsci si

/ No comments

Paesi contro (3). Gli abiti d lavoro di chi sta in campagna ci interrogano sul concetto di egemonia culturale oggi [di Umberto Cocco]

I contadini nell’arte, nella fotografia, sono un gran tema. Come vestono, che pose assumono, che sentimenti promanano da loro e che fatica tradiscono nel gesto del lavoro, nella festa. E’ uno degli argomenti di un libro di John Berger (Sul

/ No comments

Paesi contro (3). Gli abiti d lavoro di chi sta in campagna ci interrogano sul concetto di egemonia culturale oggi [di Umberto Cocco]

I contadini nell’arte, nella fotografia, sono un gran tema. Come vestono, che pose assumono, che sentimenti promanano da loro e che fatica tradiscono nel gesto del lavoro, nella festa. E’ uno degli argomenti di un libro di John Berger (Sul

/ No comments

La città turistica come messinscena [di Marco D’Eramo]

Da “Il selfie del mondo. Indagine sull’età del turismo” (Feltrinelli, 2017). Il turismo uccide la città in modo più sottile, svuotandola di vita, privandola dell’interiore, proprio come nella mummificazione, facendola diventare un immenso parco a tema, un’immensa Disneyland storica, in

/ No comments

La città turistica come messinscena [di Marco D’Eramo]

Da “Il selfie del mondo. Indagine sull’età del turismo” (Feltrinelli, 2017). Il turismo uccide la città in modo più sottile, svuotandola di vita, privandola dell’interiore, proprio come nella mummificazione, facendola diventare un immenso parco a tema, un’immensa Disneyland storica, in

/ No comments

Gli azzeccagarbugli degli scempi edilizi: “Con noi sanate tutto” [di Cristina Nadotti]

La Repubblica10 agosto 2017. Sfruttano i cavilli e i tempi lentissimi della giustizia. Così il condono  è diventato una specializzazione per gli avvocati più intraprendenti. La colpa è del proprietario dell’immobile. Anzi, no: lo studio legale specializzato in abusi edilizi

/ No comments

Gli azzeccagarbugli degli scempi edilizi: “Con noi sanate tutto” [di Cristina Nadotti]

La Repubblica10 agosto 2017. Sfruttano i cavilli e i tempi lentissimi della giustizia. Così il condono  è diventato una specializzazione per gli avvocati più intraprendenti. La colpa è del proprietario dell’immobile. Anzi, no: lo studio legale specializzato in abusi edilizi

/ No comments