Anthony Bourdain: «Io, re dei fornelli, pazzo per i polli arrosto» [di Giacomo Papi]

Venerdì di La Repubblica 20 ottobre 2017. Grazie a un libro vent’anni fa diventò il primo chef star della tv. Ora il compagno di Asia Argento (di cui è molto orgoglioso) torna in libreria con I miei appetiti. E nell’era

/ No comments

Anthony Bourdain: «Io, re dei fornelli, pazzo per i polli arrosto» [di Giacomo Papi]

Venerdì di La Repubblica 20 ottobre 2017. Grazie a un libro vent’anni fa diventò il primo chef star della tv. Ora il compagno di Asia Argento (di cui è molto orgoglioso) torna in libreria con I miei appetiti. E nell’era

/ No comments

Lettera aperta ai cittadini e alle cittadine di Sant’Anna Arresi di un’assessora e consigliera dimissionaria [di Maddalena Garau]

Innanzitutto, vorrei comunicare che ho sempre creduto nello sviluppo del mio paese anche assumendomi la responsabilità di votare sia in consiglio comunale che in giunta tutte le deliberazioni che sono state proposte. Tutte!!! Anche quelle che non mi convincevano completamente, fidandomi

/ No comments

Lettera aperta ai cittadini e alle cittadine di Sant’Anna Arresi di un’assessora e consigliera dimissionaria [di Maddalena Garau]

Innanzitutto, vorrei comunicare che ho sempre creduto nello sviluppo del mio paese anche assumendomi la responsabilità di votare sia in consiglio comunale che in giunta tutte le deliberazioni che sono state proposte. Tutte!!! Anche quelle che non mi convincevano completamente, fidandomi

/ No comments

Ma Berlusconi dove guardava? Dieci anni fa il Governo italiano restituiva a Gheddafi la splendida Afrodite di Cirene [di Flaminio Gualdoni]

Il Giornale dell’Arte numero 387, giugno 2018. Sta per giungere a compimento un decennale, meno importante di altri, certo, ma che continua a fare una gran rabbia. Il 30 agosto 2008 l’allora presidente del consiglio Berlusconi restituiva in una cerimonia

/ No comments

Ma Berlusconi dove guardava? Dieci anni fa il Governo italiano restituiva a Gheddafi la splendida Afrodite di Cirene [di Flaminio Gualdoni]

Il Giornale dell’Arte numero 387, giugno 2018. Sta per giungere a compimento un decennale, meno importante di altri, certo, ma che continua a fare una gran rabbia. Il 30 agosto 2008 l’allora presidente del consiglio Berlusconi restituiva in una cerimonia

/ No comments

Ritorno a Cirene. Gli archeologi italiani dopo un’interruzione di quasi 5 anni dovuta al terrorismo riprenderanno gli scavi nel sito greco-romano, uno dei più importanti del Nord Africa [di Giulia Castelli Gattinara]

 Il Giornale dell’Arte, numero 387, giugno 2018 Tenuti lontano per quasi cinque anni dagli estremisti islamici, gli archeologi italiani tornano a Cirene, uno dei siti greco-romani più importanti del Nord Africa, dove scavano dal 1910. L’Università di Chieti-Pescara ha fornito

/ No comments

Ritorno a Cirene. Gli archeologi italiani dopo un’interruzione di quasi 5 anni dovuta al terrorismo riprenderanno gli scavi nel sito greco-romano, uno dei più importanti del Nord Africa [di Giulia Castelli Gattinara]

 Il Giornale dell’Arte, numero 387, giugno 2018 Tenuti lontano per quasi cinque anni dagli estremisti islamici, gli archeologi italiani tornano a Cirene, uno dei siti greco-romani più importanti del Nord Africa, dove scavano dal 1910. L’Università di Chieti-Pescara ha fornito

/ No comments

La Fortezza Europa ringrazia Salvini [di Guido Viale]

il manifesto, 12 giugno 2018 «Garantiamo una vita serena a questi ragazzi in Africa e ai nostri figli in Italia». Così il ministro della Repubblica Salvini, nell’atto di negare l’accesso ai porti italiani a una nave di Sos Mediterranée con

/ No comments

La Fortezza Europa ringrazia Salvini [di Guido Viale]

il manifesto, 12 giugno 2018 «Garantiamo una vita serena a questi ragazzi in Africa e ai nostri figli in Italia». Così il ministro della Repubblica Salvini, nell’atto di negare l’accesso ai porti italiani a una nave di Sos Mediterranée con

/ No comments

Ecologie politiche del presente e prospettive di riappropriazione [di Antonio Fiorentino]

PERUNALTRACITTA’. La città invisibile11 giugno 2018.  “Ecologie politiche del presente” è il Laboratorio di studi che lo scorso 9 giugno, a Napoli, ha organizzato l’omonimo convegno presso l’Istituto per gli Studi Filosofici, coordinato da Nicola Capone, dello stesso istituto, con

/ No comments

Ecologie politiche del presente e prospettive di riappropriazione [di Antonio Fiorentino]

PERUNALTRACITTA’. La città invisibile11 giugno 2018.  “Ecologie politiche del presente” è il Laboratorio di studi che lo scorso 9 giugno, a Napoli, ha organizzato l’omonimo convegno presso l’Istituto per gli Studi Filosofici, coordinato da Nicola Capone, dello stesso istituto, con

/ No comments

La storia ridotta a chiacchiera e spreco [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda 12 giugno 2018. La città in pillole. Era il 1854 quando G. Spano pubblicò “Memoria sopra i  nuraghi di Sardegna” che, ”accresciuta e corredata di una Nuova Carta Nuragografica”, rieditò nel 1867 con l’intendimento di “spargere nuova e

/ No comments

La storia ridotta a chiacchiera e spreco [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda 12 giugno 2018. La città in pillole. Era il 1854 quando G. Spano pubblicò “Memoria sopra i  nuraghi di Sardegna” che, ”accresciuta e corredata di una Nuova Carta Nuragografica”, rieditò nel 1867 con l’intendimento di “spargere nuova e

/ No comments

La democrazia: governo della crisi o modello in crisi? [di Oliviero Ponte Di Pino]

Doppiozero.com 10 giugno 2018. Negli ultimi anni l’Italia è stata sommersa da un’alluvione di volumi sulla democrazia, in una prospettiva sia storica sia soprattutto in chiave attuale, anche se la riflessione sul passato e quella sul presente inevitabilmente s’intrecciano. Questa

/ No comments

La democrazia: governo della crisi o modello in crisi? [di Oliviero Ponte Di Pino]

Doppiozero.com 10 giugno 2018. Negli ultimi anni l’Italia è stata sommersa da un’alluvione di volumi sulla democrazia, in una prospettiva sia storica sia soprattutto in chiave attuale, anche se la riflessione sul passato e quella sul presente inevitabilmente s’intrecciano. Questa

/ No comments

Come ci siamo abituati alla Casaleggio? [di Anna Momigliano]

Rivistastudio.com11 giugno 2018. Ci sono storie che non colpiscono quanto dovrebbero colpire. Per qualche ragione, il messaggio non arriva, e non si capisce bene se è perché quella storia è stata raccontata male, o se invece è il pubblico a

/ One Comment

Come ci siamo abituati alla Casaleggio? [di Anna Momigliano]

Rivistastudio.com11 giugno 2018. Ci sono storie che non colpiscono quanto dovrebbero colpire. Per qualche ragione, il messaggio non arriva, e non si capisce bene se è perché quella storia è stata raccontata male, o se invece è il pubblico a

/ One Comment

Chi semina vento, raccoglie Salvini: e adesso la guerra alle Ong farà un mare di morti [di Francesco Cancellato]

linkiesta.it 11 giugno 2018. Era il 28 giugno del 2017 – più o meno un anno fa, governo Gentiloni – quando i giornali scrissero che l’Italia, in un vertice con il commissario europeo Dimitri Avramopulos, aveva annunciato che non sarebbe stata più

/ No comments

Chi semina vento, raccoglie Salvini: e adesso la guerra alle Ong farà un mare di morti [di Francesco Cancellato]

linkiesta.it 11 giugno 2018. Era il 28 giugno del 2017 – più o meno un anno fa, governo Gentiloni – quando i giornali scrissero che l’Italia, in un vertice con il commissario europeo Dimitri Avramopulos, aveva annunciato che non sarebbe stata più

/ No comments

Abusano di una quattordicenne e il comandante dei carabinieri minimizza [di Selvaggia Lucarelli]

il Fatto Quotidiano, 7 giugno 2018. Immaginate questa ragazzina di Vasto che a 14 anni si innamora di un ragazzino di 15. E che decide, in un’età in cui la fiducia negli uomini è un imprinting che segna per sempre,

/ One Comment

Abusano di una quattordicenne e il comandante dei carabinieri minimizza [di Selvaggia Lucarelli]

il Fatto Quotidiano, 7 giugno 2018. Immaginate questa ragazzina di Vasto che a 14 anni si innamora di un ragazzino di 15. E che decide, in un’età in cui la fiducia negli uomini è un imprinting che segna per sempre,

/ One Comment

Nogarin (M5s): “Pronti a ospitare i migranti”. Poi cancella il post. “Non volevo creare problemi al governo” [di Giuliano Foschini]

Rep.it.11 giugno 2018. Fratture sulla linea del no nella maggioranza gialloverde: la presa di posizione del sindaco di Livorno. Da Napoli a Palermo, da Taranto a Messina, Crotone e Sardegna molti primi cittadini e presidenti di Regione disponibili a ricevere

/ No comments

Nogarin (M5s): “Pronti a ospitare i migranti”. Poi cancella il post. “Non volevo creare problemi al governo” [di Giuliano Foschini]

Rep.it.11 giugno 2018. Fratture sulla linea del no nella maggioranza gialloverde: la presa di posizione del sindaco di Livorno. Da Napoli a Palermo, da Taranto a Messina, Crotone e Sardegna molti primi cittadini e presidenti di Regione disponibili a ricevere

/ No comments