Caro ministro Franceschini, il museo è diverso da un centro commerciale [di Fabio Antonio Grasso]

https://left.it/2020/01/10/caro-ministro-franceschini-il-museo-e-diverso-da-un-centro-commerciale. Il 2020 è nato illuminato dell’esaltazione mistica social, quasi adolescenziale, esternata il cinque gennaio dal ministro Mibact, Dario Franceschini, e da molti “suoi” direttori: è la prima apertura gratuita, in questo nuovo anno, di grandi musei e siti archeologici

/ No comments

Caro ministro Franceschini, il museo è diverso da un centro commerciale [di Fabio Antonio Grasso]

https://left.it/2020/01/10/caro-ministro-franceschini-il-museo-e-diverso-da-un-centro-commerciale. Il 2020 è nato illuminato dell’esaltazione mistica social, quasi adolescenziale, esternata il cinque gennaio dal ministro Mibact, Dario Franceschini, e da molti “suoi” direttori: è la prima apertura gratuita, in questo nuovo anno, di grandi musei e siti archeologici

/ No comments

Oikonomia / 1. Il cuculo non ha fratelli [di Luigino Bruni]

https://www.avvenire.it/opinioni/pagine/luigino-bruni-oikonomia-1 11 gennaio 2020. Se volessimo definire l’umana civiltà nel giro di una espressione pregnante, potremmo dire che essa è la potenza formale di far passare nel “valore” ciò che in natura corre verso la “morte”. Ernesto de Martino, Morte

/ One Comment

Oikonomia / 1. Il cuculo non ha fratelli [di Luigino Bruni]

https://www.avvenire.it/opinioni/pagine/luigino-bruni-oikonomia-1 11 gennaio 2020. Se volessimo definire l’umana civiltà nel giro di una espressione pregnante, potremmo dire che essa è la potenza formale di far passare nel “valore” ciò che in natura corre verso la “morte”. Ernesto de Martino, Morte

/ One Comment

L‘identità di uomini e luoghi [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda 9 gennaio 2020. La città in pillole.  Nomen omen: un nome un destino o il nome è un presagio o meglio il nome (è) augurio. Nell’antica Roma nel nome e nelle pratiche per attribuirlo, la comunità si riconosceva

/ No comments

L‘identità di uomini e luoghi [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda 9 gennaio 2020. La città in pillole.  Nomen omen: un nome un destino o il nome è un presagio o meglio il nome (è) augurio. Nell’antica Roma nel nome e nelle pratiche per attribuirlo, la comunità si riconosceva

/ No comments

Cagliari, 10 -14 gennaio 2020, Omaggio a Giaime Loi: Illustrazioni e Musica [di Redazione]

Si apre domani venerdì 10 gennaio la mostra evento di quattro giorni dedicata a Giaime Loi, illustratore, musicista e spirito libero scomparso qualche mese fa. Un omaggio di quattro giorni (dal 10 al 14 gennaio) attraverso una mostra di fumetti,

/ No comments

Cagliari, 10 -14 gennaio 2020, Omaggio a Giaime Loi: Illustrazioni e Musica [di Redazione]

Si apre domani venerdì 10 gennaio la mostra evento di quattro giorni dedicata a Giaime Loi, illustratore, musicista e spirito libero scomparso qualche mese fa. Un omaggio di quattro giorni (dal 10 al 14 gennaio) attraverso una mostra di fumetti,

/ No comments

La sinistra che verrà [di Elisabetta Amalfitano]

https://left.it/2020/01/02/la-sinistra-che-verra.Le piazze italiane che sul finire dell’anno scorso sono state invase da giovani donne e giovani uomini riuniti nel movimento delle sardine ci dicono, in modo inequivocabile, che esiste una foltissima popolazione che non condivide affatto il discorso politico cavalcato

/ No comments

La sinistra che verrà [di Elisabetta Amalfitano]

https://left.it/2020/01/02/la-sinistra-che-verra.Le piazze italiane che sul finire dell’anno scorso sono state invase da giovani donne e giovani uomini riuniti nel movimento delle sardine ci dicono, in modo inequivocabile, che esiste una foltissima popolazione che non condivide affatto il discorso politico cavalcato

/ No comments

Belli, Gramsci e la fine d’anno a Roma [di Andrea Porcheddu]

https://www.glistatigenerali.com/roma/belli-gramsci-e-la-fine-danno-a-roma/«La cultura è una cosa ben diversa» scriveva Gramsci nel 1916. E aggiungeva: «È organizzazione, disciplina del proprio io interiore, è presa di possesso della propria personalità, è conquista di coscienza superiore, per la quale si riesce a comprendere il proprio valore

/ No comments

Belli, Gramsci e la fine d’anno a Roma [di Andrea Porcheddu]

https://www.glistatigenerali.com/roma/belli-gramsci-e-la-fine-danno-a-roma/«La cultura è una cosa ben diversa» scriveva Gramsci nel 1916. E aggiungeva: «È organizzazione, disciplina del proprio io interiore, è presa di possesso della propria personalità, è conquista di coscienza superiore, per la quale si riesce a comprendere il proprio valore

/ No comments

Siamo figli di Eichmann o figli di Eatherly? Non certo tutti figli di Korczak! [di Teresa Simeone]

http://ilrasoiodioccammicromega. blogautore. espresso.repubblica.it/2019/12/23  Se un Adolf Eichmann è stato possibile, ce ne saranno altri o la sua presenza può essere rinnegata e obliata? È quanto si chiede Günter Anders nel libro Noi figli di Eichmann, ma è la stessa domanda

/ No comments

Siamo figli di Eichmann o figli di Eatherly? Non certo tutti figli di Korczak! [di Teresa Simeone]

http://ilrasoiodioccammicromega. blogautore. espresso.repubblica.it/2019/12/23  Se un Adolf Eichmann è stato possibile, ce ne saranno altri o la sua presenza può essere rinnegata e obliata? È quanto si chiede Günter Anders nel libro Noi figli di Eichmann, ma è la stessa domanda

/ No comments

Studio d’artista: Davide Volponi [di Roberta Vanali]

Possiede quell’innata abilità di riuscire a tradurre i mali del mondo con sorprendente leggerezza, sottile ironia e gusto del paradosso, Davide Volponi. E lo fa maneggiando abilmente ogni tipo di materiale riciclato che decontestualizza e consegna a nuova vita. Spesso

/ No comments

Studio d’artista: Davide Volponi [di Roberta Vanali]

Possiede quell’innata abilità di riuscire a tradurre i mali del mondo con sorprendente leggerezza, sottile ironia e gusto del paradosso, Davide Volponi. E lo fa maneggiando abilmente ogni tipo di materiale riciclato che decontestualizza e consegna a nuova vita. Spesso

/ No comments

Ecco perché è inutile la “dorsale del metano” ed urgente la “dorsale ferroviaria” [di Aldo Serra]

A leggere le dichiarazioni dell’attuale giunta regionale, mai tanti “bisogna” o “bisognerebbe” perché in Sardegna tutti possano lavorare, studiare, farsi curare, o spostarsi normalmente. Dimenticano gli attuali politici, come i precedenti, che se l’isola è nuovamente tra le Regioni meno

/ No comments

Ecco perché è inutile la “dorsale del metano” ed urgente la “dorsale ferroviaria” [di Aldo Serra]

A leggere le dichiarazioni dell’attuale giunta regionale, mai tanti “bisogna” o “bisognerebbe” perché in Sardegna tutti possano lavorare, studiare, farsi curare, o spostarsi normalmente. Dimenticano gli attuali politici, come i precedenti, che se l’isola è nuovamente tra le Regioni meno

/ No comments

Se il PD non è d’accordo con le decisioni natalizie della giunta Solinas che privatizzano i beni comuni dei Sardi, batta un colpo [di Andrea Sotgiu]

Ed ecco un altro presidente di Regione che racconta una Sardegna in cui c’è necessità di regole perché ci sia sviluppo ecc. ecc. Ancora una volta significa terra terra potersi fare gli affari propri a danno di tutti. Ma siccome

/ One Comment

Se il PD non è d’accordo con le decisioni natalizie della giunta Solinas che privatizzano i beni comuni dei Sardi, batta un colpo [di Andrea Sotgiu]

Ed ecco un altro presidente di Regione che racconta una Sardegna in cui c’è necessità di regole perché ci sia sviluppo ecc. ecc. Ancora una volta significa terra terra potersi fare gli affari propri a danno di tutti. Ma siccome

/ One Comment

Un Piano Casa già superato e non urgente [di Antonietta Mazzette]

La Nuova Sardegna 29 dicembre 2019. Leggendo il disegno di legge in materia di governo del territorio e le dichiarazioni del Presidente Solinas, ho colto tre elementi di fondo: lo strumento del Piano Casa, a sua tempo inaugurato come eccezionale

/ No comments

Un Piano Casa già superato e non urgente [di Antonietta Mazzette]

La Nuova Sardegna 29 dicembre 2019. Leggendo il disegno di legge in materia di governo del territorio e le dichiarazioni del Presidente Solinas, ho colto tre elementi di fondo: lo strumento del Piano Casa, a sua tempo inaugurato come eccezionale

/ No comments

Lettera aperta al presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas [di Pietro Casula]

Egregio Presidente, spero non Le appaia irriverente e irrituale inviarLe una lettera pubblica. Le scrivo questa lettera aperta a seguito di notizie stampa da cui risulterebbero Sue dichiarazioni in cui avrebbe espresso grande soddisfazione per l’approvazione della delibera che autorizza la

/ No comments

Lettera aperta al presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas [di Pietro Casula]

Egregio Presidente, spero non Le appaia irriverente e irrituale inviarLe una lettera pubblica. Le scrivo questa lettera aperta a seguito di notizie stampa da cui risulterebbero Sue dichiarazioni in cui avrebbe espresso grande soddisfazione per l’approvazione della delibera che autorizza la

/ No comments