Culture

Napoleone baritono [di Franco Masala]

È noto l’interesse di Napoleone Bonaparte per la musica che lo portò ad avere sotto le sue dipendenze musicisti illustri e meno noti come Giovanni Paisiello, Gaspare Spontini, Jean-François Lesueur ed Etienne Mehul. Tutti compositori che hanno lasciato musica ispirata

/ No comments

Napoleone baritono [di Franco Masala]

È noto l’interesse di Napoleone Bonaparte per la musica che lo portò ad avere sotto le sue dipendenze musicisti illustri e meno noti come Giovanni Paisiello, Gaspare Spontini, Jean-François Lesueur ed Etienne Mehul. Tutti compositori che hanno lasciato musica ispirata

/ No comments

Uno sguardo diverso sull’arte contemporanea italiana [di Daniele Cassandro]

https://www.internazionale.it/opinione/1 maggio 2021.  FUORI (tutto maiuscolo) è il titolo della Quadriennale d’arte di Roma 2020. La rassegna d’arte contemporanea italiana è stata inaugurata al Palazzo delle esposizioni il 30 ottobre 2020 ed è stata chiusa al pubblico poco dopo, a

/ No comments

Uno sguardo diverso sull’arte contemporanea italiana [di Daniele Cassandro]

https://www.internazionale.it/opinione/1 maggio 2021.  FUORI (tutto maiuscolo) è il titolo della Quadriennale d’arte di Roma 2020. La rassegna d’arte contemporanea italiana è stata inaugurata al Palazzo delle esposizioni il 30 ottobre 2020 ed è stata chiusa al pubblico poco dopo, a

/ No comments

L’ Empòrion sulle rive di Santa Gilla [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda  22 aprile 2021. La città in pillole. In queste note si fa spesso riferimento al concetto di “lunga durata”. Ragionamenti e riflessioni nel tentativo di declinarlo, attenendosi al senso dell’espressione francese “longue durée” la cui traduzione semplifica e

/ No comments

L’ Empòrion sulle rive di Santa Gilla [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda  22 aprile 2021. La città in pillole. In queste note si fa spesso riferimento al concetto di “lunga durata”. Ragionamenti e riflessioni nel tentativo di declinarlo, attenendosi al senso dell’espressione francese “longue durée” la cui traduzione semplifica e

/ No comments

Gramsci, le carte con i retroscena del suo attesto [di Gianni Marilotti]

il Fatto Quotidiano 25 Aprile 2021. “Bisogna impedire a questo cervello di funzionare per venti anni”: così il pubblico ministero concludeva la sua requisitoria al processo che decretò la condanna di Antonio Gramsci dinanzi al Tribunale speciale fascista. Mai divieto

/ One Comment

Gramsci, le carte con i retroscena del suo attesto [di Gianni Marilotti]

il Fatto Quotidiano 25 Aprile 2021. “Bisogna impedire a questo cervello di funzionare per venti anni”: così il pubblico ministero concludeva la sua requisitoria al processo che decretò la condanna di Antonio Gramsci dinanzi al Tribunale speciale fascista. Mai divieto

/ One Comment

Elogio della cassiera [di Franco Masala]

Farmacista in maternità da un anno, peraltro licenziata. Supplente per due giorni, di 35 anni. Moglie di ex sindaco. Volontari per un giorno in occasione di un “saltafila”. Sono soltanto alcune delle persone che hanno già ricevuto il vaccino anti

/ 2 Comments

Elogio della cassiera [di Franco Masala]

Farmacista in maternità da un anno, peraltro licenziata. Supplente per due giorni, di 35 anni. Moglie di ex sindaco. Volontari per un giorno in occasione di un “saltafila”. Sono soltanto alcune delle persone che hanno già ricevuto il vaccino anti

/ 2 Comments

Cagliari del popolo [di Pier Giorgio Testa]

Potevamo immaginare che il Calcio italiano sarebbe stato, prima o poi, parassitato dalle esigenze del liberismo economico di oltreoceanica provenienza? Sì e, se non l’abbiamo previsto, abbiamo sbagliato, perché sono rimasti pochi i settori della vita dell’uomo dell’Occidente ricco e

/ No comments

Cagliari del popolo [di Pier Giorgio Testa]

Potevamo immaginare che il Calcio italiano sarebbe stato, prima o poi, parassitato dalle esigenze del liberismo economico di oltreoceanica provenienza? Sì e, se non l’abbiamo previsto, abbiamo sbagliato, perché sono rimasti pochi i settori della vita dell’uomo dell’Occidente ricco e

/ No comments

Così i musei diventano beni primari [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda 15 aprile 2021. La città in Pillole. In queste note capita di tirare in ballo il pensiero di Thomas Kuhn per cercare di tematizzare il negazionismo sulle vicende dell’isola che spesso si accompagna a narrazioni mitopoietiche. Un tentativo

/ No comments

Così i musei diventano beni primari [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda 15 aprile 2021. La città in Pillole. In queste note capita di tirare in ballo il pensiero di Thomas Kuhn per cercare di tematizzare il negazionismo sulle vicende dell’isola che spesso si accompagna a narrazioni mitopoietiche. Un tentativo

/ No comments

Il PSd’Az di cento anni fa: ricordo di Giuseppe Zuddas [di Marco Sini]

Giuseppe Zuddas era nato a Monserrato nel 1898 ed è stato un sardista dal 17 aprile del 1921 al 28 agosto del 1936 quando è caduto combattendo nella guerra civile spagnola a difesa della Repubblica con la tessera del P.S.d’Az.

/ No comments

Il PSd’Az di cento anni fa: ricordo di Giuseppe Zuddas [di Marco Sini]

Giuseppe Zuddas era nato a Monserrato nel 1898 ed è stato un sardista dal 17 aprile del 1921 al 28 agosto del 1936 quando è caduto combattendo nella guerra civile spagnola a difesa della Repubblica con la tessera del P.S.d’Az.

/ No comments

L’esemplare vicenda di uno dei tanti giovani sardi “capaci, meritevoli e privi di mezzi” [di Luigi Sotgiu]

Alla fine degli anni ’60 il paese di Cuglieri, un tempo tra le principali “città dell’olio” di oliva, è già avviato verso una lunga decadenza economica ed ha ben poche prospettive da offrire ai giovani che, al pari di tanti

/ One Comment

L’esemplare vicenda di uno dei tanti giovani sardi “capaci, meritevoli e privi di mezzi” [di Luigi Sotgiu]

Alla fine degli anni ’60 il paese di Cuglieri, un tempo tra le principali “città dell’olio” di oliva, è già avviato verso una lunga decadenza economica ed ha ben poche prospettive da offrire ai giovani che, al pari di tanti

/ One Comment

Il peso della pandemia ricade sulle donne [di Rafia Zakaria]

https://www.internazionale.it/opinione18 aprile 2021. Un anno fa il mondo era molto diverso. Il ritmo delle giornate era diverso, la gestione del tempo era diversa, le persone si comportavano diversamente, e avevano paure diverse. Un’espressione di quel lontano tempo andato era la

/ No comments

Il peso della pandemia ricade sulle donne [di Rafia Zakaria]

https://www.internazionale.it/opinione18 aprile 2021. Un anno fa il mondo era molto diverso. Il ritmo delle giornate era diverso, la gestione del tempo era diversa, le persone si comportavano diversamente, e avevano paure diverse. Un’espressione di quel lontano tempo andato era la

/ No comments

Centenario dell’incontro di Filippo Tomaso Marinetti con Emilio Lussu [di Marco Sini]

Filippo Tomaso Marinetti, ideatore e animatore del Futurismo, tenne a Cagliari il 14 aprile 1921 un’affollata conferenza sull’omonima corrente artistico-letteraria. All’epoca ne diede conto L’Unione Sarda e, nello stesso giornale, Antonio Romagnino ricostruì  l’evento in un articolo del 1974, e

/ No comments

Centenario dell’incontro di Filippo Tomaso Marinetti con Emilio Lussu [di Marco Sini]

Filippo Tomaso Marinetti, ideatore e animatore del Futurismo, tenne a Cagliari il 14 aprile 1921 un’affollata conferenza sull’omonima corrente artistico-letteraria. All’epoca ne diede conto L’Unione Sarda e, nello stesso giornale, Antonio Romagnino ricostruì  l’evento in un articolo del 1974, e

/ No comments

Rivoluzioni e nuovi paradigmi [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda 8 aprile 2021. La città in pillole.  Ci sono eventi che diventano epocali anche nell’archeologia se modificano paradigmi consolidati. Si tratta di “scoperte” fondative solo quando vengono “riconosciute”. I percorsi del riconoscimento sono complessi e abbisognano di lunghe

/ No comments

Rivoluzioni e nuovi paradigmi [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda 8 aprile 2021. La città in pillole.  Ci sono eventi che diventano epocali anche nell’archeologia se modificano paradigmi consolidati. Si tratta di “scoperte” fondative solo quando vengono “riconosciute”. I percorsi del riconoscimento sono complessi e abbisognano di lunghe

/ No comments