Culture

Come leggere Cagliari: lo scavo [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda 13 febbraio 2020. La città in pillole. “Non si conoscono né si giudicano i paesi correndo. Si giudicano anche men bene quando una triste preoccupazione signoreggia tutti i nostri pensieri”. La frase funge da esergo della  Guida della

/ No comments

Come leggere Cagliari: lo scavo [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda 13 febbraio 2020. La città in pillole. “Non si conoscono né si giudicano i paesi correndo. Si giudicano anche men bene quando una triste preoccupazione signoreggia tutti i nostri pensieri”. La frase funge da esergo della  Guida della

/ No comments

“Informazione in Sardegna, il vero dramma è la mancanza di consapevolezza e di innovazione” [di Vito Biolchini]

Lunedì scorso 10 febbraio sono stato invitato in audizione dal direttivo dell’Associazione della Stampa Sarda, il sindacato unitario dei giornalisti sardi. L’invito mi è stato rivolto dal presidente Celestino Tabasso dopo la pubblicazione del mio post “Informazione in Sardegna, che

/ No comments

“Informazione in Sardegna, il vero dramma è la mancanza di consapevolezza e di innovazione” [di Vito Biolchini]

Lunedì scorso 10 febbraio sono stato invitato in audizione dal direttivo dell’Associazione della Stampa Sarda, il sindacato unitario dei giornalisti sardi. L’invito mi è stato rivolto dal presidente Celestino Tabasso dopo la pubblicazione del mio post “Informazione in Sardegna, che

/ No comments

Ci ha lasciato Tore Bua che amò la campagna, la lingua madre, e la politica [di Umberto Cocco]

È morto qualche giorno fa Tore Bua, un pezzo della storia della Gallura e del Logudoro fra Oschiri e Pattada che non si dovrebbe dimenticare, un capitolo della vicenda della Sardegna settentrionale e del Pci e del sindacato, le lotte

/ No comments

Ci ha lasciato Tore Bua che amò la campagna, la lingua madre, e la politica [di Umberto Cocco]

È morto qualche giorno fa Tore Bua, un pezzo della storia della Gallura e del Logudoro fra Oschiri e Pattada che non si dovrebbe dimenticare, un capitolo della vicenda della Sardegna settentrionale e del Pci e del sindacato, le lotte

/ No comments

Addio, Mirella [di Franco Masala]

Una sola volta a Cagliari: nel 1995 un concerto al Teatro Lirico con il il grande basso Nicolai Ghiaurov. Cantarono una serie di arie da camera fino al fuori programma di “Là ci darem la mano” del Don Giovanni mozartiano,

/ No comments

Addio, Mirella [di Franco Masala]

Una sola volta a Cagliari: nel 1995 un concerto al Teatro Lirico con il il grande basso Nicolai Ghiaurov. Cantarono una serie di arie da camera fino al fuori programma di “Là ci darem la mano” del Don Giovanni mozartiano,

/ No comments

Studio d’Artista: Caterina Lai [di Roberta Vanali]

Fortemente evocativa, è la materia plasmata con maestria da Caterina Lai, artista dorgalese, classe 1945. Materia che le consente, con l’impeto di una natura primordiale, di affondare le radici nell’importante tradizione ceramica della sua terra, con un approccio scevro da

/ No comments

Studio d’Artista: Caterina Lai [di Roberta Vanali]

Fortemente evocativa, è la materia plasmata con maestria da Caterina Lai, artista dorgalese, classe 1945. Materia che le consente, con l’impeto di una natura primordiale, di affondare le radici nell’importante tradizione ceramica della sua terra, con un approccio scevro da

/ No comments

Bacaredda e la marcia di Macron [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda 6 febbraio 2020. La città in pillole.  Può capitare in un mercatino di essere trovati da un’edizione anastatica che interroga sui libri stampati con soldi pubblici per essere abbandonati in magazzeni o per strada. Se poi si tratta

/ No comments

Bacaredda e la marcia di Macron [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda 6 febbraio 2020. La città in pillole.  Può capitare in un mercatino di essere trovati da un’edizione anastatica che interroga sui libri stampati con soldi pubblici per essere abbandonati in magazzeni o per strada. Se poi si tratta

/ No comments

L’istante della rivoluzione: per Walter Benjamin [di Dario Gentili]

http://ilrasoiodioccammicromega. blogautore.repubblica.it2020/02/03/ Da qualche giorno è in libreria la riedizionedi “Il tempo della storia. Le tesi Sul concetto di storia di Walter Benjamin” (Quodlibet), testo nel quale Dario Gentili ripercorre il significato fondamentale delle Tesi e lo sfondo politico e

/ No comments

L’istante della rivoluzione: per Walter Benjamin [di Dario Gentili]

http://ilrasoiodioccammicromega. blogautore.repubblica.it2020/02/03/ Da qualche giorno è in libreria la riedizionedi “Il tempo della storia. Le tesi Sul concetto di storia di Walter Benjamin” (Quodlibet), testo nel quale Dario Gentili ripercorre il significato fondamentale delle Tesi e lo sfondo politico e

/ No comments

Elogio della memoria lunga [di Maria Antonietta Mongiu]

Rivista La Collina Gennaio- Giugno 2020. Anno XIII N 12.  Cosa c’entrano le pitture paleolitiche di Lascaux in Francia con la comunità La Collina? C’entrano e molto. Si tratta della prima testimonianza che si conosca della necessità umana di rappresentare

/ No comments

Elogio della memoria lunga [di Maria Antonietta Mongiu]

Rivista La Collina Gennaio- Giugno 2020. Anno XIII N 12.  Cosa c’entrano le pitture paleolitiche di Lascaux in Francia con la comunità La Collina? C’entrano e molto. Si tratta della prima testimonianza che si conosca della necessità umana di rappresentare

/ No comments

Accusa, prescrizione e assoluzione. Ricordiamoci dell’innocenza [di Mario Chiavario]

https://www.avvenire.it/opinioni/pagine/ricordiamoci-dell-innocenza 4 febbraio 2020. Battuta infelicissima, e priva di fondamento, quella attribuita al ministro Bonafede sull’inesistenza, in Italia, di innocenti in prigione. Purtroppo, cronache e statistiche sono lì a documentare, anche pesantemente, il contrario: non sono poche le persone pienamente

/ No comments

Accusa, prescrizione e assoluzione. Ricordiamoci dell’innocenza [di Mario Chiavario]

https://www.avvenire.it/opinioni/pagine/ricordiamoci-dell-innocenza 4 febbraio 2020. Battuta infelicissima, e priva di fondamento, quella attribuita al ministro Bonafede sull’inesistenza, in Italia, di innocenti in prigione. Purtroppo, cronache e statistiche sono lì a documentare, anche pesantemente, il contrario: non sono poche le persone pienamente

/ No comments

Un’opera dimenticata al Lirico di Cagliari [di Franco Masala]

Il capolavoro postumo di Puccini, Turandot (1926), è considerato generalmente l’ultimo esempio di grande opera italiana. Ciò non ha impedito naturalmente che, dopo, altri compositori scrivessero altre opere ma raramente con esiti memorabili. È ciò che accade anche con Palla

/ No comments

Un’opera dimenticata al Lirico di Cagliari [di Franco Masala]

Il capolavoro postumo di Puccini, Turandot (1926), è considerato generalmente l’ultimo esempio di grande opera italiana. Ciò non ha impedito naturalmente che, dopo, altri compositori scrivessero altre opere ma raramente con esiti memorabili. È ciò che accade anche con Palla

/ No comments

L’Unione e la firma di Gramsci [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda 30 gennaio 2020. La città in pillole. Sono giorni in cui si insiste sulla necessità della memoria. Tanti gli antidoti per diventare portatori sani contro la smemoratezza ma anche contro la retorica del ricordo. Perciò ogni tanto serve

/ No comments

L’Unione e la firma di Gramsci [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda 30 gennaio 2020. La città in pillole. Sono giorni in cui si insiste sulla necessità della memoria. Tanti gli antidoti per diventare portatori sani contro la smemoratezza ma anche contro la retorica del ricordo. Perciò ogni tanto serve

/ No comments

La comunità di Milis alle Fosse Ardeatine per la Giornata della memoria [di Sergio Vacca]

Una delegazione del Comune di Milis, guidata dal sindaco e da due consiglieri che rappresentavano maggioranza e opposizione, ha deposto il 27 gennaio una corona nel Sacrario delle Fosse Ardeatine a Roma per commemorare la Giornata della Memoria. Un filo

/ No comments

La comunità di Milis alle Fosse Ardeatine per la Giornata della memoria [di Sergio Vacca]

Una delegazione del Comune di Milis, guidata dal sindaco e da due consiglieri che rappresentavano maggioranza e opposizione, ha deposto il 27 gennaio una corona nel Sacrario delle Fosse Ardeatine a Roma per commemorare la Giornata della Memoria. Un filo

/ No comments