Culture

“Ha da passà a’ nuttata” (…ripensando Eduardo) [di Mauro Gargiulo]

Ce l’ho davanti agli occhi la maschera di Eduardo, scavata nel volto, mentre, assettato o’ tavolo nell’attesa del giorno, fissa il letto in cui giace Rituccia.  Parole che a distanza di 75 anni fanno eco nelle tenebre di oggi! A

/ No comments

“Ha da passà a’ nuttata” (…ripensando Eduardo) [di Mauro Gargiulo]

Ce l’ho davanti agli occhi la maschera di Eduardo, scavata nel volto, mentre, assettato o’ tavolo nell’attesa del giorno, fissa il letto in cui giace Rituccia.  Parole che a distanza di 75 anni fanno eco nelle tenebre di oggi! A

/ No comments

Appunti per una Černòbyl’ globale [di Alessandro Mongili]

Di fronte all’inaudito che stiamo vivendo, siamo bombardati da interpretazioni e previsioni fondate sul vecchio. Anche in Unione Sovietica, di fronte a Černòbyl’, negli anni Ottanta, le risposte che circolarono inizialmente furono analoghe, vse po planu, tutto va secondo i

/ No comments

Appunti per una Černòbyl’ globale [di Alessandro Mongili]

Di fronte all’inaudito che stiamo vivendo, siamo bombardati da interpretazioni e previsioni fondate sul vecchio. Anche in Unione Sovietica, di fronte a Černòbyl’, negli anni Ottanta, le risposte che circolarono inizialmente furono analoghe, vse po planu, tutto va secondo i

/ No comments

Appunti dal sottosuolo sul soprasuolo e altro ancora [di Mauro Tuzzolino]

Come molti dei personaggi di Murakami Haruki, siamo condotti dalle circostanze a ripiegare nelle nostre solitudini, a discendere nel pozzo della nostra autocoscienza. E come nelle narrazioni di Saramago questa discesa assume una dimensione sociale e collettiva. E, si sa,

/ One Comment

Appunti dal sottosuolo sul soprasuolo e altro ancora [di Mauro Tuzzolino]

Come molti dei personaggi di Murakami Haruki, siamo condotti dalle circostanze a ripiegare nelle nostre solitudini, a discendere nel pozzo della nostra autocoscienza. E come nelle narrazioni di Saramago questa discesa assume una dimensione sociale e collettiva. E, si sa,

/ One Comment

Il fascino discreto della menzogna [di Carlo A. Melis Costa]

Nel documentatissimo best seller di questa estate, “I Demoni di Salvini” Claudio Gatti riferiva del gruppo di neonazisti, attrezzatissimo anche sotto il profilo della comunicazione, che formava e gestiva la comunicazione social del Grande Masticatore. Ora che l’ odiatore seriale

/ No comments

Il fascino discreto della menzogna [di Carlo A. Melis Costa]

Nel documentatissimo best seller di questa estate, “I Demoni di Salvini” Claudio Gatti riferiva del gruppo di neonazisti, attrezzatissimo anche sotto il profilo della comunicazione, che formava e gestiva la comunicazione social del Grande Masticatore. Ora che l’ odiatore seriale

/ No comments

Un Patto che salva le Comunità [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda 26 marzo 2020. La città in pillole.  Un mostro sembra impadronirsi di ogni spazio. Il fenomeno eccezionale, il suo significato, nell’accezione negativa si legge persino negli occhi di chi per ruolo dovrebbe gestirlo. Viene da tempi remoti. Lo

/ No comments

Un Patto che salva le Comunità [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda 26 marzo 2020. La città in pillole.  Un mostro sembra impadronirsi di ogni spazio. Il fenomeno eccezionale, il suo significato, nell’accezione negativa si legge persino negli occhi di chi per ruolo dovrebbe gestirlo. Viene da tempi remoti. Lo

/ No comments

Lettera al Sindaco: Truzzu meno cartelloni e più mascherine [di Marcello Fois]

La Nuova Sardegna 26 marzo 2020. Dunque Sindaco Truzzu, quale sarebbe il fine ultimo di questa ripugnante, e terroristica, campagna di colpevolizzazione di massa rispetto al contagio da Covid 19, con tanto di cartelli pubblicitari, promossa dalla sua amministrazione per

/ 2 Comments

Lettera al Sindaco: Truzzu meno cartelloni e più mascherine [di Marcello Fois]

La Nuova Sardegna 26 marzo 2020. Dunque Sindaco Truzzu, quale sarebbe il fine ultimo di questa ripugnante, e terroristica, campagna di colpevolizzazione di massa rispetto al contagio da Covid 19, con tanto di cartelli pubblicitari, promossa dalla sua amministrazione per

/ 2 Comments

Auguri, Mina! [di Redazione]

Oggi, 25 marzo, Mina compie ottanta anni, quarantadue dei quali vissuti in ombra e lontana dal mondo. Ciò che ha favorito, ancor di più, la sua fama e la sua presenza/assenza nel mondo della musica. Rendiamo omaggio alla grande interprete

/ No comments

Auguri, Mina! [di Redazione]

Oggi, 25 marzo, Mina compie ottanta anni, quarantadue dei quali vissuti in ombra e lontana dal mondo. Ciò che ha favorito, ancor di più, la sua fama e la sua presenza/assenza nel mondo della musica. Rendiamo omaggio alla grande interprete

/ No comments

Il valore del silenzio [di Giuseppe Marino]

http://www.osservatoreromano.va/it/news/il-valore-del-silenzio24 marzo 2020. Dopo quanto tempo il silenzio in una conversazione genera imbarazzo? Lo psicologo olandese Namkje Koudenburg ha proposto una stima sorprendente: appena quattro secondi. Un dato che suggerisce la portata sconvolgente di un altro silenzio, quello imposto dal

/ No comments

Il valore del silenzio [di Giuseppe Marino]

http://www.osservatoreromano.va/it/news/il-valore-del-silenzio24 marzo 2020. Dopo quanto tempo il silenzio in una conversazione genera imbarazzo? Lo psicologo olandese Namkje Koudenburg ha proposto una stima sorprendente: appena quattro secondi. Un dato che suggerisce la portata sconvolgente di un altro silenzio, quello imposto dal

/ No comments

La scomparsa di Alberto Arbasino [di Franco Masala]

Bologna. Teatro Comunale 1967. Carmen di Georges Bizet. Don Josè è Batman; Escamillo è una sorta di SuperMan con tanto di E sulla T-shirt; Micaela indossa un impermeabile, gli occhiali e la borsetta. Ovunque, nei costumi, pois ingranditi a ricordo

/ No comments

La scomparsa di Alberto Arbasino [di Franco Masala]

Bologna. Teatro Comunale 1967. Carmen di Georges Bizet. Don Josè è Batman; Escamillo è una sorta di SuperMan con tanto di E sulla T-shirt; Micaela indossa un impermeabile, gli occhiali e la borsetta. Ovunque, nei costumi, pois ingranditi a ricordo

/ No comments

Siamo qui per questo [di Mario Luzi]

Ricordate? Levò alto i pensieri, stellò forte la notte, inastò le sue bandiere di pace e d’amicizia la città dagli ardenti desideri che fu Firenze allora … Essere stata nel sogno di La Pira “la città posta sul monte” forse

/ No comments

Siamo qui per questo [di Mario Luzi]

Ricordate? Levò alto i pensieri, stellò forte la notte, inastò le sue bandiere di pace e d’amicizia la città dagli ardenti desideri che fu Firenze allora … Essere stata nel sogno di La Pira “la città posta sul monte” forse

/ No comments

E quelli per cui non andrà tutto bene? [di Giulio Cavalli]

https://left.it/2020/03/20/e-quelli-per-cui-non-andra-tutto-bene/. Mi si perdoni se esco per qualche minuto dalla retorica dello #stateacasa (a proposito, se potete restate in casa) e dal volemose bene che viene proferito da tutte le parti e perdonatemi anche se potrei essere frainteso e svilire la retorica

/ No comments

E quelli per cui non andrà tutto bene? [di Giulio Cavalli]

https://left.it/2020/03/20/e-quelli-per-cui-non-andra-tutto-bene/. Mi si perdoni se esco per qualche minuto dalla retorica dello #stateacasa (a proposito, se potete restate in casa) e dal volemose bene che viene proferito da tutte le parti e perdonatemi anche se potrei essere frainteso e svilire la retorica

/ No comments

Yuval Noah Harari sull’emergenza Covid-19 [di https://it.gariwo.net]

https://it.gariwo.net/educazione/yuval-noah-harari-sull-emergenza-covid19-21870.html.  Proponiamo di seguito la traduzione dell’intervista rilasciata dallo storico israeliano Yuval Noah Harari alla CNN sull’emergenza globale dovuta al Covid-19. AMANPOUR: Sono giorni particolari. Lei ha scritto molto, ovviamente, sulla Storia, su ciò che ci rende umani. Ha mai visto

/ No comments

Yuval Noah Harari sull’emergenza Covid-19 [di https://it.gariwo.net]

https://it.gariwo.net/educazione/yuval-noah-harari-sull-emergenza-covid19-21870.html.  Proponiamo di seguito la traduzione dell’intervista rilasciata dallo storico israeliano Yuval Noah Harari alla CNN sull’emergenza globale dovuta al Covid-19. AMANPOUR: Sono giorni particolari. Lei ha scritto molto, ovviamente, sulla Storia, su ciò che ci rende umani. Ha mai visto

/ No comments