Culture

La lingua dominante [di Pier Giorgio Testa]

Neanche i paesini più piccoli in Sardegna sono riusciti a risparmiarsi suggestioni anglofone, anche a disdoro di quanti si battono per un discorso identitario; quindi varie attività commerciali e non solo hanno preferito intitolarsi con roboanti, finora ignoti termini inglesi,

/ No comments

La lingua dominante [di Pier Giorgio Testa]

Neanche i paesini più piccoli in Sardegna sono riusciti a risparmiarsi suggestioni anglofone, anche a disdoro di quanti si battono per un discorso identitario; quindi varie attività commerciali e non solo hanno preferito intitolarsi con roboanti, finora ignoti termini inglesi,

/ No comments

Quo vadis architetto? La Cina è vicina [di Giorgio Scianca]

https://ilgiornaledellarchitettura.com20 Novembre 2020. In Cina le fiction con gli architetti sono cosa recente: psicodrammi tra emancipazione professionale e urbanesimo fuori tempo massimo Per il secondo appuntamento della rubrica rubo il titolo del film di Marco Bellocchio del 1967. Nessun riferimento

/ No comments

Quo vadis architetto? La Cina è vicina [di Giorgio Scianca]

https://ilgiornaledellarchitettura.com20 Novembre 2020. In Cina le fiction con gli architetti sono cosa recente: psicodrammi tra emancipazione professionale e urbanesimo fuori tempo massimo Per il secondo appuntamento della rubrica rubo il titolo del film di Marco Bellocchio del 1967. Nessun riferimento

/ No comments

L’informazione può ancora essere salvata? [di Pierfranco Pellizzetti]

http://temi.repubblica.it/micromega 16 novembre 2020.  «Vi pare che gli Olandesi, siano maledetti da Dio per aver dato via libera alla stampa e per esercitare il commercio dei pensieri degli uomini? L’impero romano è stato meno potente perché Cicerone scrisse in libertà?»[1]

/ No comments

L’informazione può ancora essere salvata? [di Pierfranco Pellizzetti]

http://temi.repubblica.it/micromega 16 novembre 2020.  «Vi pare che gli Olandesi, siano maledetti da Dio per aver dato via libera alla stampa e per esercitare il commercio dei pensieri degli uomini? L’impero romano è stato meno potente perché Cicerone scrisse in libertà?»[1]

/ No comments

Il futuro passa dal recupero dei luoghi [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda 12 novembre 2020. La città in pillole. Ripetutamente qui si sostiene che nel tempo sospeso che ci è dato di vivere, proprio ora, bisogna assumersi la responsabilità di progettare la città futura. Un processo collettivo che tutti interpella,

/ No comments

Il futuro passa dal recupero dei luoghi [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda 12 novembre 2020. La città in pillole. Ripetutamente qui si sostiene che nel tempo sospeso che ci è dato di vivere, proprio ora, bisogna assumersi la responsabilità di progettare la città futura. Un processo collettivo che tutti interpella,

/ No comments

Nuovi ecosistemi ibridi per l’innovazione [di Federico Bomba]

https://www.ilgiornaledellarte.com novembre 2020. Un network per la definizione di strategie nazionali sul tema arte e imprese, in linea con le dichiarazioni della Presidente della Commissione europea. Il 30 ottobre, in occasione del simposio S+T+ARTS | Science, Technology & the Arts

/ No comments

Nuovi ecosistemi ibridi per l’innovazione [di Federico Bomba]

https://www.ilgiornaledellarte.com novembre 2020. Un network per la definizione di strategie nazionali sul tema arte e imprese, in linea con le dichiarazioni della Presidente della Commissione europea. Il 30 ottobre, in occasione del simposio S+T+ARTS | Science, Technology & the Arts

/ No comments

Studio d’Artista: Leonardo Boscani [di Roberta Vanali]

Una costante della ricerca di Leonardo Boscani, sassarese, classe 1961, è il recupero di vecchie immagini che decontestualizzate diventano metafore del presente, strumento d’analisi con l’obiettivo di un effetto altamente straniante. Osservatore non convenzionale al limite della provocazione, l’artista è

/ No comments

Studio d’Artista: Leonardo Boscani [di Roberta Vanali]

Una costante della ricerca di Leonardo Boscani, sassarese, classe 1961, è il recupero di vecchie immagini che decontestualizzate diventano metafore del presente, strumento d’analisi con l’obiettivo di un effetto altamente straniante. Osservatore non convenzionale al limite della provocazione, l’artista è

/ No comments

Il thesaurus della morte e dei suoi riti [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda 5 novembre 2020. La città in pillole. Chiunque in Sardegna sia della generazione con nonni nati nel secondo Ottocento può ancora essere testimone per una ricerca su alcune pratiche di vita, comprese quelle relative alla morte e ai

/ No comments

Il thesaurus della morte e dei suoi riti [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda 5 novembre 2020. La città in pillole. Chiunque in Sardegna sia della generazione con nonni nati nel secondo Ottocento può ancora essere testimone per una ricerca su alcune pratiche di vita, comprese quelle relative alla morte e ai

/ No comments

Una strage antropologica [di Pier Giorgio Testa]

Quando il  25 Febbrajo 1787 Goethe arrivò a Napoli non rimase indifferente alle caratteristiche umane di quella popolazione, lui che veniva in Italia essenzialmente per conoscere vestigia del mondo classico e scrisse così nel suo Italienische Reise, vero diario di

/ One Comment

Una strage antropologica [di Pier Giorgio Testa]

Quando il  25 Febbrajo 1787 Goethe arrivò a Napoli non rimase indifferente alle caratteristiche umane di quella popolazione, lui che veniva in Italia essenzialmente per conoscere vestigia del mondo classico e scrisse così nel suo Italienische Reise, vero diario di

/ One Comment

Il sole sorge sempre dopo la notte [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda  29 ottobre 2020. La città in pillole. “Mai nessuna notte è tanto lunga da non permettere al sole di sorgere”, risolutiva frase di Paulo Coelho che la Polizia di Stato scelse in primavera per rassicurare i suoi e

/ No comments

Il sole sorge sempre dopo la notte [di Maria Antonietta Mongiu]

L’Unione Sarda  29 ottobre 2020. La città in pillole. “Mai nessuna notte è tanto lunga da non permettere al sole di sorgere”, risolutiva frase di Paulo Coelho che la Polizia di Stato scelse in primavera per rassicurare i suoi e

/ No comments

Duchamp con Matisse [di Elio Grazioli]

https://www.doppiozero.com. Calvin Tomkins è stato – ed è tuttora, compie 95 anni in dicembre, si legga l’intervista su Maurizio Cattelan, nel volume della collana “Riga” dedicato all’artista (Quodlibet, Macerata 2019) – un critico d’arte di grande sensibilità e qualità. Non

/ No comments

Duchamp con Matisse [di Elio Grazioli]

https://www.doppiozero.com. Calvin Tomkins è stato – ed è tuttora, compie 95 anni in dicembre, si legga l’intervista su Maurizio Cattelan, nel volume della collana “Riga” dedicato all’artista (Quodlibet, Macerata 2019) – un critico d’arte di grande sensibilità e qualità. Non

/ No comments

Lo scrittore. Tahar Ben Jelloun: «Oggi la speranza viene dai giovani» [di Alessandro Zaccuri]

https://www.avvenire.it/ giovedì 29 ottobre 2020. «Abbiamo bisogno di tornare alle domande elementari sul bene, il male, la giustizia. Nelle nuove generazioni l’impegno si allarga dall’ambiente all’intero essere umano». Tahar Ben Jelloun ne è convinto: «In giro per il mondo c’è

/ No comments

Lo scrittore. Tahar Ben Jelloun: «Oggi la speranza viene dai giovani» [di Alessandro Zaccuri]

https://www.avvenire.it/ giovedì 29 ottobre 2020. «Abbiamo bisogno di tornare alle domande elementari sul bene, il male, la giustizia. Nelle nuove generazioni l’impegno si allarga dall’ambiente all’intero essere umano». Tahar Ben Jelloun ne è convinto: «In giro per il mondo c’è

/ No comments

Paralizzati nell’emergenza [di Annamaria Testa]

https://www.internazionale.it/27 ottobre 2020. Di norma, di fronte a una minaccia che suscita paura, gli esseri umani hanno una reazione di attacco o di fuga (fight or flight). È una reazione ancestrale (la condividiamo con gli animali). E non è solo

/ No comments

Paralizzati nell’emergenza [di Annamaria Testa]

https://www.internazionale.it/27 ottobre 2020. Di norma, di fronte a una minaccia che suscita paura, gli esseri umani hanno una reazione di attacco o di fuga (fight or flight). È una reazione ancestrale (la condividiamo con gli animali). E non è solo

/ No comments